Coworking Reggio Emilia: i vantaggi di uno spazio di lavoro condiviso

Negli ultimi anni la scelta di molti professionisti di lavorare in un coworking si è dimostrata vincente. Ma perché? Ne parliamo insieme a Elisabetta Allocca, titolare del nuovo coworking di Reggio Emilia Circe.

Dalle grandi città alle piccole province, la condivisione dell’ambiente lavorativo è diventata una prerogativa irrinunciabile per molti professionisti. I vantaggi, immediati e collaterali che ne derivano, interessano non solo l’aspetto lavorativo ma anche umano. Lavorare in uno spazio condiviso infatti facilita le relazioni, incentiva lo scambio di idee e riduce l’isolamento.

E proprio da questa consapevolezza che nasce l’idea di creare uno spazio dove accogliere i professionisti, ci spiega la giovane imprenditrice emiliana: “Per essere davvero produttivi bisogna dosare lavoro e relax! Circe è stato pensato per offrire degli ambienti di lavoro stimolantiCoworking-reggio-emilia-elisabetta-allocca dove è possibile arricchire con l’incontro la propria attività professionale. Conoscersi, collaborare, stimolarsi, imparare e progettare è più facile quando si hanno a disposizione spazi confortevoli e la possibilità di interagire con altri professionisti. Si riduce lo stress, si creano tante nuove opportunità, e perché no, anche in una pausa caffè può succedere di trovare nelle parole di un altro co-worker la soluzione che stavamo cercando!”

Viene così fuori una nuova anima del coworking: l’ambito lavorativo che si intreccia con le relazioni, la distensione mentale, il processo creativo. Non si rimane “vicini di scrivania” e non si va semplicemente “in ufficio”, ma si entra a far parte di una vera e propria community dove anche la crescita personale e professionale diventa smart.

“Ma le occasioni per accedere a Circe non si limitano al solo lavoro” – ci spiega Elisabetta – “Ho scelto di inserire una serie di servizi aggiuntivi a disposizione di cittadini, imprese e start up per offrire un aiuto concreto nella gestione burocratica e finanziaria. Una volta a settimana, ad esempio, sarà presente un CAF che seguirà i cittadini per ISEE, 730, domande permessi di soggiorno e molto altro. Su appuntamento è possibile usufruire di un consulente di finanza agevolata per richiesta di contributi statali, regionali ed europei. Insomma, Circe nasce con l’obiettivo di agevolare l’organizzazione quotidiana o occasionale della propria attività, approfittando di due macro-vantaggi che si declinano poi in mille altre sfumature: ridurre i tempi e costi di gestione di un ufficio; coltivare la dimensione umana e sociale delle persone che lavorano in uno spazio coworking. “

Circe è dotato di 7 uffici con capienza variabile, una sala riunioni, una sala conferenze, una delivery room e un area break. Ogni ambiente è curato nei minimi dettagli e dotato delle tecnologie più all’avanguardia.

Uno spazio accogliente e dinamico dove la crescita delle persone e del business diventa più facile e anche divertente!

Circe, coworking a Reggio Emilia, si trova in Via Circonvallazione 83 a Guastalla. Per saperne di più visita il sito https://circecoworking.it/ o chiama al 347 28 30 288

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy qui. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.

Chiudi