Omicidio Sacchi, guai per Paolo Pirino 31 grammi di cocaina nell’auto del killer

Omicidio Sacchi, coca nell'auto del killer Pirino: era nascosta nel passaruota

.cnt-body iframe {width: 100%;}
#instagram-embed iframe {width:600px; height:115vh;display:block;}<!–

–>

.Resp_-_top_contenuto_- { width: 280px; height: 90px;}
@media(min-width: 800px) { .Resp_-_top_contenuto_- { width: 420px; height:80px;} }

<!– –>

Piove ancora droga sull’omicidio di Luca Sacchi. I carabinieri del Nucleo Investigativo di Roma, nel corso degli accertamenti tecnici sull’auto di Paolo Pirino, una Smart bianca, hanno ritrovato 31 grammi di cocaina nascosti in un passaruota.

Pirino, assieme a Valerio Del Grosso, è accusato dell’omicidio di Luca Sacchi, il personal trainer di 24 anni ucciso nella notte tra il 23 e il 24 ottobre scorso davanti al John Cabot, pub in zona Appio, nella Capitale.

La droga è stata ritrovata dai militari nel corso degli accertamenti sulla Smart “ForFour”, sequestrata all’indagato. La cocaina, nascosta in bustine di plastica, era posta nel passaruota anteriore destro dell’auto. Al termine degli accertamenti la droga è stata sequestrata.

<!– –>Leggi l’articolo originale – http://www.affaritaliani.it/roma/omicidio-sacchi-coca-nell-auto-del-killer-pirino-era-nascosta-nel-passaruota-640434.html?ref=ig

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy qui. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.

Chiudi