Colloquio di lavoro: la violentano in 3 Racconto horror in diretta su Radio2

Violentata da 3 uomini: “Ci sto, non mi fate male”. Radio2, orrore in diretta

.cnt-body iframe {width: 100%;}

.Resp_-_top_contenuto_- { width: 280px; height: 90px;}
@media(min-width: 800px) { .Resp_-_top_contenuto_- { width: 420px; height:80px;} }
<!– –>

Testimonianza scioccante arrivata nella notte ai Lunatici di Rai Radio2. Nel corso del programma condotto da Roberto Arduini e Andrea Di Ciancio,  in diretta ogni notte, poco prima delle 3.00 è intervenuta una ragazza, Veronica, che ha raccontato come è stata violentata da 3 uomini.

“Non riesco a dormire, sto ripensando a quanto mi è capitato a gennaio, a Roma, quando ho risposto a un annuncio di lavoro pubblicato su un giornale. Offrivano vitto e alloggio, ho chiamato per prendere informazioni e mi ha risposto un uomo, molto gentile, allegro ed educato. Mi ha dato appuntamento nella casa in cui avrei dovuto lavorare, solo che quando sono arrivata di uomini ne ho trovati tre. Sono stata violentata, li ho pregati di non farmi del male, mi sono resa conto che l’unico modo che avevo per uscirne era recitare”.

RECITA PER SALVARSI
“Così gli ho detto di andarci piano, che potevano fare quello che volevano, purché non mi facessero male. Quando hanno finito mi sono fatta riaccompagnare. Appena scesa dalla macchina ho sporto denuncia. Ragazze, state attente. Il mio è stato veramente un incubo”.

<!– –>Leggi l’articolo originale – http://www.affaritaliani.it/roma/violentata-da-3-uomini-ci-sto-non-mi-fate-male-radio2-orrore-in-diretta-615187.html?ref=ig

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy qui. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.

Chiudi