Treni in tilt, rubati cavi tra Tuscolana ed Ostiense: ritardi e cancellazioni

Treni in tilt, rubati cavi tra Tuscolana ed Ostiense: ritardi e cancellazioni

Il traffico ferroviario sulla Capitale in tilt: un atto vandalico, con un probabile tentativo di furto, ha danneggiato, fra le stazioni di Roma Tuscolana e Roma Ostiense, diverse decine di metri di cavi tecnologici. Disagi alla circolazione: forti rallentamenti, diverse cancellazioni e limitazioni di percorso.

 

Interessate, in particolare, le relazioni: Viterbo-Roma (FL3), Civitavecchia-Roma (FL5), Roma Fiumicino Aeroporto-Fara Sabina-Roma (FL1 e collegamenti Leonardo Express). Interessati anche i treni della lunga percorrenza sulla relazione Tirrenica.

I tecnici di Rete Ferroviaria Italiana sono al lavoro per ripristinare il danno. Nelle zone è presente personale di assistenza nelle stazioni di Roma Termini, Roma Tiburtina, Roma Ostiense, Roma Trastevere, Roma Tuscolana, Roma San Pietro, Fiumicino Aeroporto, Civitavecchia, Ladispoli, Orte e Monterotondo.

Previsto un servizio di bus sostitutivi fra le stazioni di Roma Ostiense e Roma Termini. Rete Ferroviaria Italiana sporgerà denuncia contro ignoti.

Leggi l’articolo originale – http://www.affaritaliani.it/roma/treni-in-tilt-rubati-cavi-tra-tuscolana-ed-ostiense-ritardi-cancellazioni-599613.html?ref=ig

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy qui. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.

Chiudi